.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2017 12 marzo

Azzurri, vittoria in rimonta a Fontanafredda !!


FONTANAFREDDA - TORVISCOSA : 1 - 2

Reti : 42' Lisotto (F), 49' Verrillo (T), 76' Cucciardi (T)

C. FONTANAFREDDA : Onnivello, Battaglini, Tuniz, Bertoia, Bedin, Moi, Stiso, Moras, Ros, Lisotto (Presotto), Pignata (Cassin). All. Ottoni

TORVISCOSA : Buso, Donda, Peloi, Deana, Candotti, Marangone, Goz (Del Piccolo), Puddu, Verrillo (Miani), Cucciardi, Romanelli. All. Zamaro.

Arbitro : Caporale Alessio di Abbiategrasso (Miniutti sez. Maniago e Sokolic sez. Trieste).

Note : recupero : 1' e 3'. corner : 3 - 2 per il Torviscosa. ammoniti : Battaglini, Bertoia, Moi e Moras (F), Marangone (T). espulso : al 70' Puddu (T) per doppia ammonizione.

Spettatori : 100 circa.

Con un' emozionante rimonta, completata addirittura in inferiorità numerica, il Torviscosa espuna il "Tognon" di Fontanafredda e torna a mettere nel mirino quel terzo posto, simbolico traguardo che nulla regala se non agl' annali, occupato proprio dai rossoneri pordenonesi di mister Ottoni.

Sebbene la prima occasione sia azzurra, col tiro di un nonnulla a lato di Verrillo dopo nemmeno 2', il primo tempo è ampiamente di marca pordenonese, con  ritmi forsennati e gran qualità di palleggio cui probabilmente fa difetto solo la poca propensione alla conclusione finale se anche mister Ottoni nel suo simpatico romanesco richiama spesso i suoi a cercare la stoccata finale.

Come detto il "Torvis" nella prima frazione ci prende poco e se al 5' la stilettata di testa di Pignata è alta, all' 8' ci vuole super-Buso a disinnescare in angolo il piattone di Bertoia. La gara viaggia veloce su quest' unico binario fino al 42' quando i rossoneri capitalizzano l' enorme mole di gioco prodotta con il '99 Lisotto bravo a districarsi al limite e piazzare un millimetrico destro che s' infila nell' angolino basso di un protesissimo Buso.

La domanda che aleggia all' intervallo è : quanto potranno tenere questi ritmi gl' Ottoni-boys ? E la risposta è immediata perchè alla ripresa il pallino del gioco è azzurro sin dall' avvio; al 49' Marangone si disimpegna centralmente ed apre a sinistra per Cucciardi sul cui cross dal fondo è puntuale Verrillo a centro area di testa a prendere in controtempo Onnivello per la rete del pari.

Passano 4 ' e Romanelli si mangia il sorpasso colpendo troppo di esterno sul primo palo.

Al 58' i padroni di casa allentano il forcing ospite con Lisotto che prova il bis ma Buso prima con i pugni e Donda poi a spazzare gli dicono di no. Si torna velocemente alla parte opposta ed al 66' la sgroppata di Puddu a destra è conclusa con una splendida rovesciata volante di Verrilllo che a centro area si coordina ma non trova lo specchio per pochi centimetri.

L' inerzia della gara è completamente azzurra e nemmeno la doppia ammonizione al 70' di Puddu la cambia; al 75' clamorosa ripartenza 2 contro 1 torviscosina ma il passaggio di Cucciardi per Del Piccolo, completamente solo nei pressi del dischetto, è troppo lungo e l' affannata difesa di casa può sbrogliare.

Ma il sorpasso è nell' aria ed arriva 1' dopo, con la serpentina centrale dello "scugnizzo" Cucciardi che si beva almeno 3 difensori ed a tu per tu con Onnivello lo batte in uscita col sinistro.

A sorpasso avvenuto i padroni di casa cercano una confusa reazione che produce solo una mischia davanti a Buso all' 87' ma tra una selva di gambe qualcuno in maglia bianca riesce a spazzare.

L' ultima emozione al primo dei 3' di recupero decretati dal sig. Caporale di Abbiategrasso, quando nelle praterie rossonere Deana parte dalla sua trequarti scambia con Cucciardi al limite ed a specchi ampiamente aperto scarica un destro di non molto alto sulla traversa di Onnivello.