.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2017 19 febbraio

E' ancora l' ex Verrillo a punire il Chions.


TORVISCOSA - CHIONS : 1 - 0

Reti : Verrillo.

TORVISCOSA : Buso, Savic, Peloi, Deana, Colavetta, Marangone, Del Piccolo, Puddu, Verrillo, Cucciardi (Miani), Godeas (Romanelli). All. Zamaro.

CHIONS : Nardoni, Vettoretto, Sombra Alvarez (Da Frè), Zusso, Battiston, Visintin, Furlanetto (Roman Del Prete), Wajnsztein, Urbanetto, Zanetti, Vittore (Chimento). All. Lenisa.

Arbitro : Muccignato Federico sez. Pordenone ( Gerometta sez. Udine e Zampieri sez. Basso Friuli ).

Note : recupero : 1' e 4'. corner : 5 - 3 per il Chions. ammoniti : Deana e Cucciardi (T), Sombra Alvarez e Zanetti (C). espulso : nessuno.

Spettatori : 100 circa.

Come all' andata è una rete dell' ex gialloblu Verrillo a regalare i tre punti alla Zamaro-Band; e se all' andata era stato un calcio di rigore stavolta è un bel bel diagonale di sinistro a punire oltremisura una squadra, il Chions, che per quello fatto vedere quest' oggi ha qualcosa da recriminare.

La squadra di mister Lenisa era partita forte e dopo 3' Buso era volato a togliere dal sette la spizzata aerea di Zanetti; dopo un occasione di Puddu, al volo, al 20' la prima frazione si chiude con le occasioni per Vittore e Furlanetto, due diagonali che fanno la barba ai pali azzurri.

In avvio ripresa la rete decisiva quando Del Piccolo, appena tornato dallo stage con la Nazionale Under 18 a Roma, maramaldeggia a sinistra e crossa basso per l' accorrente Verrillo il cui sinistro di controbalzo va a gonfiare la rete sul palo lontano.

Gl' ospiti non ci stanno ma solo a metà frazione tramutano in occasioni la gran mole di gioco creato : prima al 73' è ancora sfida Furlanetto-Buso, vinta da quest'ultimo bravo a deviare in corner il tocco della punta su tiro di Zusso, poi 5' dopo, con la splendida girata al volo di Zanetti dal limite su cui Buso può solo guardare la sfera lambire il palo e spegnersi sul fondo.

All' 87' il Torviscosa, con gli ospiti riversati in avanti potrebbe raddoppiare ancora con Verrillo ma Nardoni è super a smanacciare in angolo il suo colpo di testa da due passi.