.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2017 21 maggio

Il primo round e' biancoazzurro !!


AN GIORGIO/SEDICO - TORVISCOSA : 0 - 1

Reti : al 94' rig. Godeas.

SAN GIORGIO/SEDICO : Pazzaia, Lazzari, De Checchi, Rimoldi, Polesana, Moretti, Alberton (D'Incà), Dassiè (Veronese), Marcolin (Solagna), Pilotti, Radrezza. All. Ferro

TORVISCOSA : Buso, Miani, Colavetta, Deana (Donda), Candotti, Romanelli, Goz (Stocco), Puddu, Verrillo, Cucciardi (Savic), Godeas. All. Zamaro.

Arbitro : Tesi Leonardo della sez di Lucca  (Abatantuono Marco e Ciuca Ionut Razvan della sez. di Firenze).

Note : recupero : 1' e 5'. corner : 2 - 1 per l' Union S. Giorgio Sedico. ammoniti : Polesana e Alberton (USGS), Romanelli, Goz, Puddu e Verrillo (T). espulso : nessuno. note : al 90' Buso (T) ha parato un rigore a Radrezza (USGS).

Spettatori : 350 circa.

 

 

"E' solo un mattoncino, il primo mattoncino" tuona mister Zamaro a bordo della corriera che riporta in Friuli la truppa biancoazzurra. Dopo lo strepitoso blitz in terra bellunese firmato Godeas a tempo ampiamente scaduto, il mister azzurro, che di sfide interregionali da giocatore ne ha vissute a bizzeffe, proietta la mente sua e dei suoi ragazzi alla sfida di ritorno di domenica al Tonello.

Ancora una volta la robustezza, la compattezza di gruppo e la determinazione che hanno caratterizzato l' intera stagione regionale, sono emerse in una sfida, magari non bellissima e con poche emozioni, ma che alle nostre latitudini hanno sempre un fascino particolare ed emozionante.

Sebbene rimaneggiata per le assenze di Marangone Peloi e Del Piccolo la truppa azzurra, mai veramente in affanno ed anzi capace di proporsi più volte dalle parti di Pazzaia, ha retto senza grossi patemi conquistando poi bottino pieno in un finale al cardiopalma inadatto ai deboli di cuore; ed allora inziamo proprio dal 90' quando su un cross in area azzurra, Buso in uscita, impatta con Alberton, per il sig. Lisi è rigore ma lo stesso portierone azzurro, oggi in maglia gialla, si erge a muro inviolabile smorzando la conclusione del bomber di casa Radrezza. Si va dalla parte opposta e prima De Checchi spazza la sua area piccola sulla galoppata dello splendido Miani che aveva superato pure Pazzaia e poi sul cross del neoentrato Donda, Polesana, nel tentativo di anticipare Verrillo allunga una mano galeotta e deviare la sfera : dal dischetto, siamo al 94', ci va capitan Godeas che con estrema freddezza angola alla sinistra di un proteso Pazzaia. E' festa biancoazzurra in campo e sugli spalti dove hanno trovato posto i numerosi supporters friulani giunti fino a Sedico.

Nei "primi" 89' di gara, in cui l' equilibrio l aveva fatta da padrone, erano poche le azioni degne di nota : al 5' Goz su lancio di Romanelli con un primo controllo sontuoso aveva superato Rimoldi ma al momento di entrare in area tutto solo, il secondo tocco sbagliato aveva favorito l' uscita dell' estremo bellunese. I padroni di casa invece attendono il 32' per rendersi pericolosi con Alberton appostato sul dischetto a non trovare l'impatto giusto con il cross di Radrezza dalla destra.

Nella ripresa partono forte i boys di patron Midolini che al 51' hanno forse l' occasione più importante di tutta la gara : punizione centrale dai 20 metri di capitan Godeas su cui Pazzaia vola a togliere lerrealmente la sfera dall' angolino alto alla sua destra.

Rossoazzurri di casa che ribattono con la discesa centrale di Dassiè al 60' ma l' uscita kamikaze di Buso dissinnesca pure il secondo tentativo in mischia di Pilotti.

Col passare dei minuti, i padroni di casa, consci dell' importanza di una vittoria casalinga, nell' ottica del ritorno in trasferta, avanzano il baricentro e giostrando stabilmente nella trequarti azzurra ma incaponendosi nello sfondamento centrale fanno il gioco di mister Zamaro che ha disposto una Maginot incentrata sul duo Deana-Candotti perfetti nel disinnescare ogni tentativo; anche dopo l' uscita per infortunio del "4" friulano al 75' gl' azzurri reggono bene fino al concitatissimo finale che regala al Torviscosa il primo round e lo possibilità di avvicinare il sogno-finale !!

 

ph.  venetogol.it