.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2017 23 settembre

L' uomo Ner...i affonda il Torviscosa !!


TORVISCOSA - SAN LUIGI TS : 2 - 3

Reti : 11' Corvaglia (T), 40' Giovannini (SL) 50' Carlevaris (SL), 61' rig. Corvaglia (T), 90' Stipancich (SL).

TORVISCOSA : Buso, Pertoldi, Borsetta, Biasiol, Deana, Marangone, Goz (Koci - Facca) Godeas, Verrillo (Peloi), Corvaglia (Peresano), Pavan (Tuan). All. Zucco

SAN LUIGI TS : Furlan, Ponis (Gridel), Potenza, Male, Villanovich, Giovannini, Stipancich, Reder (Cottiga), Sabadin, Carlevaris (Kozmann), Ianezic (Caramelli). All. Sandrin

Arbitro : Neri Luca della sez di Basso Friuli (Munitello e Salvi della sez.di Monfalcone).

Note : recupero : 0' e 6'. corner : 3 - 1 per il Torviscosa. ammoniti : Verrillo, Corvaglia e Koci (T), Furlan, Potenza e Stipancich (SL). espulsi : 59' dirigente Zucco (T) per proteste, 72' Biasiol (T) per gioco pericoloso, 72' Godeas (T) per proteste e 93' Marangone (T) per gioco scorretto.

Spettatori : 100 circa.

Crolla ancora il Torviscosa, ancora una volta sconfitto con lo stesso punteggio, il 2-3 minimo comun denominatore di questo sconvolgente avvio di stagione. Questa volta peró non sono i colpi di Acampora o Mattielig, le giocate di Facca o Perfetto a decidere la contesa, ma le cervellotiche decisioni di un impresentabile ed inadeguato sig. Neri della sez. Basso Friuli; certo i biancoazzurri hanno delle colpe, i meccanismi della macchina di mister Zamaro non girano ancora a dovere, ma è il direttore di gara ad indirizzare la gara verso il blitz triestino con una doppia incredibile espulsione in 10" a metà ripresa, nel momento di maggior spinta dei padroni di casa. Alla gara, giocata in anticipo per permettere una giornata di riposo in più ad entrambe le compagini in vista del turno infrasettimanale di Coppa Italia, mancano alcuni sicuri protagonisti : Muiesan e Tentindo tra i ragazzi di Sandrin e Colavetta, Zanon e Lestani tra i padroni di casa. L' avvio biancoazzurro è veemente ed al 11' Corvaglia porta avanti i suoi inzuccando a fil di palo il cross di Goz dalla destra. La frazione, dopo un bel volo plastico di Buso sul destro di Ianezic, corre veloce fino al 40' quando il sig. Neri decide di ergersi a protagonista sanzionando con una punizione dal limite per i verdi ospiti un intervento, ai più risultato pulito e regolare, di Pertoldi ai danni di Sabadin : sulla palla ci va Giovannini che splendidamente pennella sopra la barriera la palombella dell' 1-1. Torviscosa frastornato e in avvio ripresa il sorpasso con il funambolo Carlevaris ad insaccare da un passo il tiro-cross al volo di Ianezic. A questo punto mister Zamaro, quest' oggi squalificato dopo il "rosso" di Chions, si gioca il tutto per tutto con l' uscita del claudicante Pavan e l' inserimento di Peloi che permette l' avanzamento di Borsetta. Ed è la verve dell' ex Cjarlins a spaccare la partita fino al 61' quando la sua ennesima percussione costringe Villanovich all' atterramento in area : troppo evidente anche per il sig. Neri che non puó far altro che concedere il penalty che Corvaglia scarica di potenza alle spalle di Furlan. Padroni di casa in trance e 5' dopo è ancora Corvaglia in azione solitaria a seminare il panico in area triestina ma il suo diagonale è largo alla sinistra dell' estremo ospite con Borsetta forse meglio appostato sul secondo palo per battere a rete. La pressione è evidente sino al 72' quando, su un lungo rilancio di alleggerimento della retroguardia sanluigina, Biasiol in scivolata anticipa nettamente Sabadin che nello slancio si scontra con il "4" croato; tra lo stupore generale il direttore di gara estrae il rosso per il difensore azzurro e lo bissa a capitan Godeas che chiede spiegazioni. Formalmente la gara finisce qua perchè i padroni di casa confusi e con i nervi a fior di pelle provano a barricarsi davanti a Buso per arginare le folate di una formazione giovane e vivace che in un colpo solo ritrova la verve smarrita. Dopo un palo a botta sicura del baby Carlevaris al 77' ed alcune mischie in area la rete decisiva arriva al 90' con Stipancich di testa ad insaccare imparabilmente il cross dalla destra del neo-entrato Cottiga. Per lo stremato Torviscosa forze per giungere ad un nuovo pareggio non ce ne sono più e nel quarto dei sei minuti di recupero decretati, da segnalare l' espulsione, questa sì corretta, di un nervoso Marangone che scalcia Stipancich sulla trequarti.