.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2018 13 gennaio

La Coppa rimane stregata !!


TORVISCOSA - SAN LUIGI : 4 - 6 dcr (2 - 2)

FINALE COPPA ITALIA FVG - TROFEO MEROI

Reti : 64' Cottiga (SL), 87' Puddu (T), 107' rig. Giovannini (SL), 120' (Puddu (T)

Sequenza rigori : Giovannini goal, Goz goal, Stopancich goal, Puddu goal, Male parato, Biasiol parato, Villanovich goal, Pavan sbagliato, Sabadin goal

TORVISCOSA : Buso, Pertoldi (Fiorenzo), Peloi, Deana, Zanon, Biasiol, Pavan Goz, Borsetta, Lestani, Puddu. All. Vittore

SAN LUIGI TS : Furlan, Caramelli, Male, Potenza, Villanovich, Giovannini, Bertoni (Sabadin), Cottiga (Gridel), Muiesan (Reder), Ianezic (Carlevaris - Kozmann), Stipancich. All. Sandrin

Arbitro : Santarossa Davide della sez di Pordenone (Ret della sez.di Udine e Munitello della sez. di Monfalcone - quarto uomo Maccorin della sez. di Pordenone).

Note : recupero : tr 2 e 7' ts 0' e 2'. corner : 10 - 2 per il Torviscosa. ammoniti : Pertoldi, Zanon, Biasiol, Borsetta e Puddu (T), Giovannini, Bertoni, Ianezich e Stipancich (SL). espulso : 87' Potenza (SL) per gioco pericoloso, 96' Fiorenzo (T) per gioco violento e 115' Caramelli (SL) per doppia ammonizione.

Spettatori : 1200 circa.

...Non c ' è due senza tre....mai proverbio fu più crudo in casa Torviscosa : arriva a Gemona la terza sconfitta in finale di Coppa Italia dopo le due targate Barel del 2010 e 2012 : tre sconfitte in sei partecipazioni conteggiando il saliscendi Serie D - Promozione del recente passato

La settimana di avvicinamento all' importante evento non era stata delle più felici per mister Vittore che uno ad uno aveva perso Corvaglia, Colavetta ed il baby Facca ma la dedizione negl' ultimi allenamenti e l' entusiasmo del gruppo alla vigilia faceva ben sperare in un esito diverso di fronte ad una squadra, quella allenata dall' ex Sandrin, qualitativa ed affiatata costruita attorno ad un nucleo di giocatori nati e cresciuti nella cantera di patron Peruzzo.

Eppure l' avvio fa ben sperare e già dopo 2' Borsetta scalda la contesa con un colpo di testa a lato su traversone di Goz dalla destra; neanche 60" dopo era il tiro cross di Puddu dalla sinistra a mettere i brividi a Furlan.

Numero uno triestino bravo al 19' a smanacciare in angolo una punizione laterale di Lestani che dopo aver fintato il cross cerca di sorprenderlo sul primo palo.

I triestini escono dal guscio a metà frazione ed al 24' Buso controlla in presa alta un cross di Potenza.

Ritmi sostenuti ma non altissimi e gli errori abbondano favorendo le ripertenza altrui ma non lo spettacolo : Al 33’ un contatto Giovannini - Borsetta viene giudicato da Santarossa come simulazione con il direttore pordenonese che ammonisce l’attaccante. Proprio al 2' di recupero il San Luigi si riaffaccia dalle parti di Buso con Ianezic ad impattare a lato un cross di Caramelli.

La ripresa, che si apre con un San Luigi più volitivo, regala la prima emozione al 64'  ed è una botta di adrenalina alla gara : Pertoldi è appena uscito per crampi lasciando sguarnito l'out destro, mister Vittore privo di difensori di ruolo studia la soluzione Borsetta ma Stipancich è furbo e va proprio lì a procurarsi lo spazio per crossare basso a centro area dove Cottiga, solo soletto, fulmina Buso con la puntata.

Azzurri frastornati e bisogna attendere il 79' per la prima vera risposta quando Borsetta costringe Furlan all' uscita bassa per evitare guai. All’ 81' pregevole la girata di Puddu che però finisce alta, mentre all' 84' Furlan si immola in uscita bassa sui piedi di Lestani-Biasiol rimediando un taglio allo zigomo. La formazione di Vittore non si rassegna e tiene alta la pressione venendone premiata all' 87' quando Puddu si avventa su un pallone mal gestito dei verdi triestini e battendo Furlan in diagonale da posizione angolata.

L'inerzia è tutta azzurra e Santarossa la colora ancor di più all' 89' con un "rosso" a Potenza che contrasta Deana a metà campo forse rudemente ma certamente non in maniera violenta.

Dopo ben 7' di recupero si va ai supplementari dove già dopo 90" Muiesan reclama il rigore per una presunta “cintura” di Biasiol ma Santarossa fa proseguire. Emozioni continue e dopo averlo rischiato pochi istanti prima per una spinta a Giovannini, al 96' Fiorenzo si becca il rosso che ristabilisce la parità numerica sbracciando sotto gl' occhi dell' assistente un avversario che lo trattiene un po' rudemente. Al 99’ squillo azzurro con Pavan che dopo aver controllato male defilandosi, calcia un diagonale che Furlan riesce a deviare in angolo.

L' inizio della seconda frazione supplementare è da incubo per Buso & co. perchè non passano nemmeno 100" quando un caparbio Muiesan rimette in mezzo una palla destinata al fondo che Zanon controlla con un braccio : per Santarossa è da penalty e capitan Giovannini ringrazia insaccando centralmente.

Azzurri con l' acqua alla gola che provano la carta della disperazione avanzando Zanon punta avanzata a spizzare palloni : al 115' è proprio il centrale difensivo a causare il giallo di Caramelli già ammonito, che viene espulso.

E mentre in tribuna si prega, ecco la magia di Puddu che si inventa un gol di cineteca quando converge da sinistra e fa partire un destro che si spegne nell' angolino a fil di palo alla sinistra di un invanamente proteso Furlan.

Un minuto dopo, a recupero iniziato il terreno tradisce Pavan splendidamente liberato da un indemoniato Puddu : il suo destro da dentro l' area è alle stelle.

Le emozioni dei rigori, poi, premiano la formazione del presidente Ezio Peruzzo che dopo aver tremato all' errore di Male festeggia con la realizzazione di Sabadin.