.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2017 23 aprile

Marangone ravviva la fiammella ''secondo posto'' !!


GEMONESE - TORVISCOSA : 0 - 1

Reti : 6' Marangone.

GEMONESE : Tusini, Marcon, Zuliani, Ursella, Bortolotti, Persello, Cargnelutti, Kalin, Nardi (Casarsa), Mansutti (Tocchetto), Scubla (Venturini). All. Pittilino.

TORVISCOSA : Buso, Colavetta, Peloi, Deana, Candotti (Savic), Marangone, Del Piccolo (Goz), Romanelli (Puddu), Verrillo, Cucciardi, Godeas. All. Zamaro.

Arbitro : Perini Emiliano sez. Roma 1 (Miniutti sez. Maniago e Tricarico sez. Udine).

Note : recupero : 3' e 8'. corner : 3 - 1 per la Gemonese. ammoniti : Ursella, Bortolotti, Bortolotti e Nardi (G), Buso, Peloi, Marangone, Del Piccolo, Cucciardi e Godeas (T). espulso : al 35' Marcon (G) per gioco violento ed al 82' mister Pittilino (G) per proteste.

Spettatori : 200 circa.

Va agl' azzurri di mister Zamaro la sfida del "Simonetti" che può valere un posto ai playoff Nazionali; a 90' dal termine Godeas & co. coronano il lungo inseguimento alla seconda piazza tenuta saldamente per lunghe settimane proprio dai giallorossi collinari.

Diciamocelo chiaramente, non è stata affatto una bella partita, non poteva esserlo per la posta in palio soprattutto, per il momento psico-fisico delle contendenti e per un terreno di gioco assai sconnesso; brutta e tesa ma assai combattuta dove non sono mancati i momenti agonisticamente concitati e gl' attimi di suspence.

Gare così solitamente sono decise da un episodio ed anche questa volta l'eccezione conferma la regola : al 6' il baby Del Piccolo si guadagna una punizione dal limite, sulla palla Cucciardi e Marangone, con la finta del primo che permette al compagno di calciare sotto i piedi della barriera che salta a beffare il proprio portiere Tusini che può solo toccare la sfera.

Gemonese frastornata ed al 10' lo stesso Marangone potrebbbe approfittare di una ripartenza veloce per chiudere anzitempo la contesa ma il suo controbalzo vede la splendida risposta volante con i pugni del portiere di casa mentre sulla ribattutta Verrillo in precario equilibrio tenta un improbabile acrobazia.

I ragazzi di Pittilino provano a ricomporsi ed a prendere in mano le redini del gioco, con la verve di Mansutti e la fisicità di Nardi che a forza di sportellate con la coppia centrale azzurra riesce spesso a far salire i suoi. La prima conclusione dei giallorossi arriva al 18' con una conclusione di Mansutti che Buso accompagna sul fondo.

Attorno alla mezzora, dopo che Zamaro ha perso il centrale Candotti, scavigliato, la gara vive la sua fase clou prima con le forti proteste casalinghe per un possibile tocco di mano di Marangone in area ed al 35' con il rosso diretto a Marcon reo di una gomitata su Del Piccolo.

L' inferiorità numerica sembra non pesare sui padroni di casa che continuano a giocare palla ed a tenere in apprensione l' undici azzurro senza però arrivare mai pericolosamente dalle parti di Buso.

La ripresa si apre con mister Pittilino che prova il tutto per tutto ed inserisce il convalescente Tocchetto per aumentare il peso offensivo ma, sebbene la pressione collinare cresca, non si segnalano azioni degne di nota fino al 61' quando in uno scontro volante tra Nardi e Buso si vivono attimi di paura con il "9" di casa fermo a terra ed il portiere visibilmente frastornato; dopo alcuni minuti e l' intervento del medico della società di casa la gara riprende con uno stoico Nardi che addirittura vorrebbe rientrare in gioco, bloccato e sostituito dal suo mister e Buso che riprende il suo posto tra i pali.

Il gioco riprende, o meglio, il non gioco e l' imprecisione, perchè se la Gemonese butta il cuore oltre l' ostacolo ma in maniera confusionaria, i ragazzi di patron Midolini non riescono mai a gestire palla per allentare la pressione giallorossa.

Al 75' il taccuino può tornare a parlare di calcio con la fiammata in contropiede del Torviscosa che porta il neoentrato Puddu a tu per tu con Tusini ma il portiere di casa ribatte da campione tenendo vivi i suoi. Il finale vola via dopo ben 8' di recupero e l'espulsione all' 82' di mister Pittilino per proteste mentre i suoi ragazzi in campo, in inferiorità da 60', creano soltanto alcune pericolose e confuse mischie che non preoccupano mai particolarmente Buso.

Ora saranno decisive le ultime sfide che vedranno le tre contendenti Fontanafredda, Gemonese e Torviscosa appunto affrontare rispettivamente Tolmezzo, U. Pasiano e Vesna, tutte impegnate ad assicurarsi la migliore posizione possibile nella griglia playout....con l'ombra spareggio dietro l' angolo.