.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2017 25 ottobre

Torviscosa e Chions impattano : si decide tutto al ritorno!


TORVISCOSA - CHIONS : 0 - 0

SEMIFINALE COPPA ITALIA DI ECCELLENZA FVG - GARA DI ANDATA

TORVISCOSA : Buso, Facca, Peloi, Deana (Godeas), Colavetta, Biasiol, Pavan, Goz, Puddu, Tuan, Corvaglia. All. Vittore

CHIONS : Nardoni, De Cecco, Prampolini, Bertoia, Battiston, Visintin, Zucchiatti (Vettoretto), Baruzzini, Carniello (Urbanetto), Dimas (Pignata), Facca. All. Lenisa

Arbitro : Lozei Francesco della sez di Trieste (Carlevaris della sez. di Trieste  e Forgione della sez.di Monfalcone).

Note : recupero : 2' e 2'. corner : 2 - 1 per il Torviscosa. ammoniti : Facca, Peloi, Colavetta e Biasiol (T), Carniello(C). espulso : nessuno.

Spettatori : 100 circa.

Si chiude sostanzialmente con il risultato più giuso la semifinale d' andata di Coppa Italia FVG tra Torviscosa e Chions; il verdetto quindi sarà deciso nella gara di ritorno tra 15 giorni in terra pordenonese.

Dopo la bella prestazione in campionato sabato nel match con il Fontanafredda Mister Vittore, contro la capolista Chions, ha avuto dai suoi ragazzi le risposte che cercava : squadra compatta continua ricerca della giocata ed una buona resistenza fisica nell' arco dei 90'.

Dalla parte opposta mister Lenisa, reduce dal filotto di sole vittorie finora tra coppa e campionato, può rammaricarsi per l'occasione finale di Facca e per l'infortunio muscolare che sul finire di prima frazione ha privato i suoi della stella Dimas.

Torviscosa in emergenza che deve rinunciare a Zanon, Lestani, Marangone, Verrillo e Borsetta mentre i gialloblu presentano la formazione tipo con Dimas avanzato ed il tridente Facca Carniello Zucchiatti sulla trequarti.

L' avvio azzurro è deciso ed il possesso palla sempre finalizzato a cercare la verticalizzazione certifica il nuovo corso-Vittore; al 2' destro di Puddu con Nardoni che smanaccia e Prompolini che si rifugia in corner al 12' rispondono gl' ospiti con Facca per vie centrali ma il suo destro dal limite è alto.

Al 44' come detto Dimas si accascia a terra dopo un tentativo di progressione ed in avvio di ripresa al suo posto c è Pignata.

Anche la seconda frazione vede il predominio territoriale di Corvaglia & co. ed è lo stesso numero 11 al 50' a sparacchiare alto da ottima posizione un destro a giro dopo il bel servizio di Pavan mentre il sinistro dal limite di Tuan sulla corta respinta della difesa al 74' è fuori a fil di palo.

La partita vola via combattuta e su ottimi ritmi ma senza vere occasioni fino alla doppia occasione gialloblu dell 88' quando prima Facca spizza in mischia, sulla punizione di Baruzzini dalla trequarti, trovando pronto Buso a terra tra un nugolo di gambe e poi Pignata, involatosi verso la porta, non trova la giusta angolazione calciando troppo centralmente contrastato da Biasiol.

Dopo solo 2' di recupero e con le squadre visibilmente appagate, il sig. Lozei rimanda il verdetto alla gara di ritorno.