.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2017 10 dicembre

Tutto facile, Torviscosa !!


TORVISCOSA - KRAS REPEN : 5 - 0

Reti : 9' e 77' Biasiol, 26' Puddu, 43' Lestani e 91' Corvaglia.

TORVISCOSA : Buso, Facca, Pertoldi (Peloi), Deana, Colavetta, Biasiol, Pavan (Fiorenzo), Borsetta (Goz), Corvaglia, Lestani (Godeas), Puddu. All. Vittore.

KRAS REPEN : D'Agnolo, Cislariu, Ciave, Hadzic, Parola, Radujko, Maio, Kocman (Simeoni), Germani (Dulic), Grujic (Pagliaro), Klancic (Juren). All. Knezevic.

Arbitro : De Paoli Andrea della sez. di Udine (Cristiano della sez. di Pordenone e Milillo della sez. di Udine).

Note : recupero : 2' e 5'. corner : 8 - 3 per il Torviscosa. ammoniti : Germani e Grujic (K). espulso : al 60' Hadzic (K) per doppia ammonizione. Spettatori : 100 circa.

Il Torviscosa saluta il 2017 al "Tonello" con una corposa vittoria ai danni dei triestini del Kras al termine di una gara comandata dall' inizio alla fine in cui il punteggio, seppur ampio, poteva risultare ancora più rotondo.

Nella settimana che ha cambiato la faccia alla rosa di mister Vittore con gli addii ai baby Peresano e Koci e le partenze ben più roboanti dei pilastri Verrillo e Marangone, bisognosi di ritagliarsi spazio e minuti per recuperare degl' infortuni che li tengono fuori da oltre un mese, i ragazzi del Presidente Midolini sciorinano una prestazione decisa, cattiva per tutto l' arco della gara, probabilmente la migliore di questo scorcio targato Vittore.

Avvio a spron battuto dei padroni di casa che in meno di 1' dal fischio d' inizio impegnano duramente per due volte D' Agnolo con Puddu che sulla prima calcia debolmente a tu per tu con il portiere mentre un giro di lancette dopo si vede deviare in angolo dallo stesso estremo difensore un tiro a botta sicura dal dischetto.

Padroni di casa arrembanti ed al 9' arriva il vantaggio con il croato Biasiol al termine di una splendido schema da calcio piazzato dove Lestani-Corvaglia-Borsetta triangolano di prima favorendo l' inserimento del "6" di casa che col piattone batte D'Agnolo.

Ospiti frastornati ed azzurri costantemente dalle parti di D'Agnolo, naturale sbocco al raddoppio del 26' con Puddu che, memore dell' errore in avvio, si libera splendidamente di Parola entra in area da sinistra e stavolta col destro insacca sul palo lontano.

Nemmeno il doppio svantaggio rianima il Kras e così si arriva alla terza segnatura con Lestani al 43' che dal limite spara un destro preciso all' angolino basso alla destra del portiere carsolino dopo aver seguito a rimorchio l' arrembante discesa sul fondo sinistro di Corvaglia.

La ripresa è formalmente un prolungamento della prima frazione, l' encefalogramma carsolino resta piatto e D' Agnolo si deve impegnare per limitare il passivo ai suoi; passivo che però dopo l' espulsione per doppio giallo ad Hadzic al 60' si fa pesante grazie alle reti di Biasiol che al 77' sigla la sua personale doppietta ribattendo in rete un primo tentativo di Colavetta sugli sviluppi di un corner del rientrante Godeas mentre al 91' Corvaglia corona la sua gara fatta di sacrificio e dedizione con la gioia personale dopo un incursione dalla destra.

Nel mezzo tante occasioni azzurre e va sicuramente rimarcata la bellissima rovesciata del baby Fiorenzo al 93' smanacciata in corner da D' Agnolo con un balzo felino. Il Kras? troppo poco il tentativo dal limite al 70' di Grujic bloccato a terra da Buso.

Ora per gli azzurri ultima settimana del 2017 preparando la gara di Faedis contro l' Ol3 poi per Godeas & co. partirà l' operazione Gemona.