.:SEGUICI SU:. FACEBOOK INSTAGRAM
2017 22 ottobre

Vittore rivitalizza il Torviscosa!!


TORVISCOSA - FONTANAFREDDA : 4 - 0

Reti : 15' e 54' Pavan, 27' Zanon e 32' Borsetta.

TORVISCOSA : Buso, Facca, Peloi ,Deana, Zanon, Biasiol, Borsetta, Goz (Koci), Verrillo (Puddu), Tuan (Godeas), Pavan (Peresano). All. Vittore

FONTANAFREDDA : Peruch, Cao (Presotto), Bignucolo, Bianchini, Vecchio, Gregoris (Zoia), Pasqualetto (Lisotto), Possamai (Rosolen), Salvador (Ros), Savio, Mauro. All. Stoico

Arbitro : Damiani Emanuele della sez di Sondrio (Ret e Marcuzzi della sez. di  Udine).

Note : recupero : 3' e 3'. corner : 6 - 4 per il Torviscosa. ammoniti : Bianchini e Mauro (F). espulso : nessuno. note : al 69' Buso (T) ha parato un rigore a Ros (F).

Spettatori : 100 circa.

Possono bastare un avvicendamento alla guida tecnica e tre allenamenti per spiegare la positiva e robusta affermazione del nuovo Torviscosa targato Pino Vittore sul Fontanafredda? Se lo chiedono società e supporters biancoazzurri che questo pomeriggio hanno potuto assistere a 90’ di assoluto dominio frutto di una impeccabile prestazione da parte di tutti i ragazzi chiamati in causa. 

Ci vorranno altre e più probanti verifiche ma già si vede la mano del nuovo mister; gioco palla a terra, verticalizzazioni sugli esterni e inserimenti continui dei centrocampisti sono il marchio di questo nuovo corso biancoazzurro.

Per il suo esordio l' allenatore ex Cjarlins deve fare a meno di Colavetta Marangone Lestani e Corvaglia ed allora dentro Biasiol nella linea difensiva, Tuan e Goz in mediana davanti al nuovo play Deana e Verrillo riferimento avanzato.

Le prime battute certificano la voglia e l' intraprendenza dell' undici biancoazzurro e se il vantaggio arriva solo al 15' con il tocco di Pavan a premiare la caparbietà e l' assist di Verrillo, lo si deve solo a Peruch che nei primi minuti dice di no a Borsetta e Tuan mentre al 13' era stato solo il palo a salvarlo sul tocco dello stesso Pavan. Il vantaggio non cambia l' inerzia e nemmeno le correzioni di modulo di mister Stoico portano frutti al suo Fontanafredda e così al 27' arriva il naturale raddoppio con l' inzuccata di Zanon su corner dalla sinistra di Goz.

Rossoneri ospiti alle corde ed al 32' Borsetta firma la sua prestazione perfetta con la "rete dell' anno", una "cilena" come direbbero in sudamerica, che bacia l'incrocio e finisce in rete. Al 34' Mauro dalla parte opposta certifica la presenza di Buso chiamandolo ad alzare in corner la prima conclusione pordenonese verso lo specchio biancoazzurro.

In un pomeriggio che sembra perfetto arriva al 40' l' infortunio di Verrillo che in contrasto aereo ricade male sulla caviglia destra ed è costretto a lasciare il campo in barella.

Si parte con i secondi 45' ma il copione non cambia sebbene i rossoneri provino ad alzare il baricentro : al 53' Vecchio salva su Pavan mentre solo 60" dopo arriva il poker dello stesso ex Lignano bravo ad inserirsi sulla spizzata di Puddu, saltare coppia centrale e portiere e depositare la propria doppietta.

A questo punto, fisiologicamente, i padroni di casa abbassano i ritmi e sugli sviluppi di un corner Zanon trattiene Lisotto costringendo il sig. Damiani di Sondrio ad indicare il dischetto dove si presenta Ros per alleggerire il passivo ma il suo calcio è poco angolato e debole e Buso può bloccare la sfera. Siamo al 69' e questo errore certifica i titoli di coda alla sfida.

Appuntamento ora a mercoledì alle 20:30 al "Tonello" dove, per l' andata della semifinale di Coppa Italia, arriverà l' imbattuta capolista Chions e si potrà capire se è davvero iniziato il nuovo corso in casa torrezuinese.